Home

Calendario eventi: Stefano Cazzato presenta il suo nuovo libro “Studiò diritto ma poi si piegò”

Stefano Cazzato è un saggista e uno scrittore nativo di Lecce.
A Roma insegna filosofia al Liceo G.Carducci; collabora con varie riviste: Via Po, MugMag, Rocca.
La sua scrittura è finalizzata al sapere narrativo e al connubio tra letteratura e filosofia.
Venerdì 12 agosto presso Piccapane presenterà il suo ultimo libro “Studiò diritto ma poi si piegò”, Editore Ladolfi.
Orario dell’evento: 18.30
Orario inizio cena: 20.00
Costo cena: 25 € (antipasto, primo, secondo e dolce inclusi nel prezzo; bevande e coperto esclusi)

Cristina Pipoli fondatrice di Diario di bordo salentino

Scambi culturali e intergenerazionali, elogio per la promozione del territorio, pedagogia, arte, agriteatro presso l’impianto sportivo di S. Cesario di Lecce

L’evento di Stefania Bonetti con le sue creazioni e il suo progetto Oniriqa – indossa la tua anima – è stato spostato sabato 23 luglio 2022 e si è tenuto a numero chiuso presso l’impianto sportivo di San Cesario di Lecce, grazie al professor Antonio Benincasa (persona molto illustre e custode della cultura salentina) che ha messo a disposizione la sua casa-museo per far sì che tale evento avesse luogo.

All’interno della magnifica flora salentina sono stati degustati i deliziosi prodotti dell’Agriturismo Piccapane (frise di grano Senatore Cappelli sponzate con pomodorini, olive e origano e paté di olive e di melanzane spalmate su fette di pane casereccio) ma anche i magnifici dolci della “Pasticceria Ideal” (tra cui pasticciotti e dolci in pasta di mandorla), il tutto mentre avvenivano scambi culturali tra il Salento, Firenze e il Piemonte.

Poiché il giorno seguente si festeggiava Santa Cristina, si è dedicato un po’ di spazio anche a parlare della santa e di quanto la sua festa sia importante all’interno del territorio salentino.

A fine serata, il professor Benincasa ha poi rilasciato un elogio dedicato all’educatrice Cristina Pipoli per la promozione del territorio (dichiarando, tra l’altro, che questa è la prima volta che rilascia un elogio di stima e merito).

Siamo immensamente grati al Professore per la sua ospitalità e disponibilità e facciamo le nostre più sentite congratulazioni a Cristina per questo suo nuovo traguardo raggiunto!

Giuliano Greco

Calendario eventi: Natura e poesia, un viaggio interiore e molto profondo con Anna Rita Merico.

Anna Rita Merico è nata a Napoli, precisamente a Nola.
Anna Rita alle sue spalle vanta una lunga attività di ricercatrice; le sue ricerche sono avvenute sulle sponde mediterranee dove è avvenuto il passaggio dalla lingua orale alla parola scritta, dalla Sapienza al Logos.
Sabato 6 agosto presso l’Agriturismo Piccapane presenterà “Fenomenologia del silenzio” poesie 2004-2021, Musicaos editore- poesia 36
Il libro riporta l’essere umano in un luogo di pace e silenzio dove ritrova il contatto con la spiritualità, il silenzio che fonda parola.
Orario evento: 19.00
Orario cena: 20.00
Costo cena 25 € (antipasto, primo, secondo e dolce inclusi nel prezzo. Bevande e coperto esclusi).

Cristina Pipoli fondatrice di Diario di bordo salentino.

Calendario eventi: La scrittrice di Corato Luciana De Palma presenta il suo nuovo libro “Piccoli inconvenienti prima della felicità”

La scrittrice di Corato Luciana De Palma nella sua vita svolge la professione d’insegnante di sostegno nella scuola primaria.
Laureata in Scienze dell’educazione e Scienze della formazione primaria, la passione per la poesia è iniziata quando aveva 15 anni.
Le sue pubblicazioni vantano molte antologie, come “Delos, isola di Apollo” nel 1997.
Nel 2007 pubblica con la casa editrice Secop Edizioni la seconda raccolta di poesie “Risacche”, tradotta in serbo e presentata in occasione del Festival Internazionale degli Scrittori di Belgrado nel 2008.
“Poetry world 2011” India editori.
Venerdì 5 agosto presso Piccapane presenterà il suo libro “Piccoli inconvenienti prima della felicità” Edizioni Les Flaneurs, pubblicato nel 2022; il romanzo è narrato in prima persona dalla protagonisra Tina, parte dall’alba della Prima Guerra Mondiale e procede attraverso le crudeltà di un secolo feroce, le perdite, le notizie del fronte, ma anche le gioie e le soddisfazioni.
La protagonista Tina riporta tutto quello che accade su penna: nomi, date, avvenimenti.
Tina vuole che i suoi nipoti sappiano quello che succedeva durante la guerra, affinché non vengano dispersi i fatti realmente accaduti anche quando lei non ci sarà più.
Inizio evento: 18:40
Inizio cena: 20:00
Costo cena: 18 €
(Antipasto e pizza compresi nel prezzo. Dessert, bevande e coperto esclusi)

Cristina Pipoli fondatrice di Diario di bordo salentino.

Dai Colli Euganei alle Murge Salentine, alleanza Salento-Padova grazie al podcast di Vivì Bertin dedicato all’Agriturismo Piccapane

Grandi novità riguardanti l’Agriturismo.
L’editor di Piccapane nonché educatrice salentina Cristina Pipoli farà uno stage formativo in radio con Vivì Bertin, fondatrice del podcast “La Domenica di Vivì” sulla piattaforma Spreaker disponibile online.
Si tratta di incontri culturali in una cornice naturale (la “cornice” in questione è proprio l’Agriturismo stesso) volti a valorizzare il binomio natura/cultura, con in più gli obiettivi di mandare avanti il messaggio dell’olio salentino e degli Ulivi che devono crescere sani e forti come nelle campagne di Piccapane, nonché educare i bambini al rispetto per la natura grazie a lavoretti pedagogici in stretto contatto con essa e all’uso del tramonto come atto meditativo.
Il tutto è reso possibile anche grazie all’associazione CASOart della stessa Bertin, che ha consentito una forte alleanza e lo scambio culturale tra il Salento e Padova; insomma, una cosa non da poco che rafforza il concetto di coalizione tra donne nella comunicazione, soprattutto se questa è intenta a veicolare messaggi pedagogici e a favore dell’ambiente!

Giuliano Greco

Bombe di semi

A Piccapane vengono create le “seed bomb” (“bombe di semi”) perché:
-non creano dolore
-sono gli unici proiettili buoni creati dall’uomo
-contribuiscono all’alimentazione e alle preziose attività degli insetti impollinatori
-colorano il mondo
Realizzate con polvere d’argilla, terriccio, compost, semi; vengono usate come monito per dare spazio alla natura.
Una volta create, vanno gettate nei giardini, nelle ville, nei parchi, nelle campagne, nei prati.
Nate come forma di protesta contro l’urbanizzazione eccessiva delle città, furono realizzate per la prima volta dal filosofo-botanico giapponese Masanobu Fukuoka.
Sarebbe bello vivere in un mondo in cui le bombe di semi sono gli unici ordigni esplosivi che vengono lanciati!

Cristina Pipoli fondatrice di Diario di bordo salentino

Eventi culturali nel Salento presso l’Agriturismo Piccapane

Nei nostri eventi culturali in Salento, presso Piccapane Biosteria, sono venuti a trovarci: il poeta salentino Marcello Buttazzo, l’artista/influencer Moira Lambertucci da Macerata, lo scrittore e custode della “Casa museo della civiltà e della cultura grika” Vito Bergamo, lo scrittore e attore Cosimo Claudio Carrozzo, il regista Gino Brotto, l’attore Cristian Dalla Monaca e la poetessa Pina Petracca. Abbiamo avuto il piacere, inoltre, di essere intervistati da Vivì Bertin, nel podcast “La Domenica di Vivì”, sulla piattaforma Spreaker, disponibile online.
Sono stati incontri culturali in una cornice naturale volti a valorizzare il binomio natura/cultura. Si tratta di un approccio diverso, di comunicabilità, di scambi e di dialogo, come se davvero natura e cultura si occupassero di oggetti del tutto eterogenei.
La prospettiva più sana di natura/cultura è basata su una relazione di consapevolezza e non di sfruttamento: riconosce gli effetti ecologici dell’agire umano e imposta la gestione della natura su di una reciprocità equilibrata, dove l’uomo esalta l’ambiente.
E’ importante, in primis, conoscere i prodotti della terra e vivere uno stile di vita dove mangiare intelligentemente è un’arte. Piccapane è il luogo ideale per conoscere i prodotti della terra salentina e altresì gustare ricette vegane condivise.
La Biosteria Piccapane riprenderà le attività culturali nel mese di Agosto.

Cristina Pipoli fondatrice di Diario di bordo salentino.

Percoche salentine: l’incrocio tra pesche/albicocche.

Le percoche sono una varietà di frutti estivi molto famosi.
Nelle regioni del sud Italia sono molto coltivate.
Utili per numerose ricette in cucina; all’agriturismo Piccapane vengono usate per i succhi di frutta e le marmellate.

Cristina Pipoli fondatrice di Diario di bordo salentino.

Il Piumino (o Coda di lepre)

Questa pianta è diffusa in tutto il mondo; in Italia è presente su quasi tutto il territorio nazionale. Il suo nome è Piumino o Coda di lepre. Inizialmente è stata coltivata in Italia a scopo ornamentale, ma in alcune regioni si è naturalizzata. La sua particolarità è avere una pannocchia ovata bianco-lanosa sormontata da reste. Il nome del genere deriva dalle parole greche “lagós” = lepre e da “ourá” = coda. Il nome della specie deriva dalla parola latina “ovatum” = ovato, a forma di uovo. Le pannocchie vengono utilizzate come fiori secchi.

Cristina Pipoli fondatrice di Diario di bordo salentino.